Sicilia Bambù

Investire in Sicilia: assicurati la tua rendita a vita in bambù

Piantagione di bambù significa una rendita a vita per se stessi e i propri figli!

Hai mai pensato che avresti voluto mettere da parte una buona somma di denaro per te e i tuoi figli?

Investire in bambù ti consentirà di mettere da parte più di quanto avresti potuto accumulare nella tua vita solo per te stesso!

Non facciamo facili promesse, né raccontiamo favole. Dalla nostra parte abbiamo i fatti!

Ecoinvesti in oro verde: un impianto di bambù ha una durata stimata tra i 70 e i 120 anni

Questa offerta fa per te se:

  • Hai un terreno agricolo non utilizzato
  • Cerchi una coltura dall’alta redditività
  • Vuoi investire in una coltura innovativa
  • Desideri un’assistenza gratuita certificata

Prenota senza impegno la tua piantagione di bambù.

Autorizzo al trattamento dei dati personali

Sei proprietario di un terreno agricolo e non sai come utilizzarlo?

Il bambù è una risorsa naturale preziosissima che può essere utilizzata per più di 1500 applicazioni industriali.

Grazie al suo valore di mercato, alla sua resistenza, nonché alla facilità di gestione della coltura, rappresenta un investimento sicuro e redditizio con ottime prospettive di crescita per il futuro.

Le coltivazioni di bambù assicurano un’elevata rendita finanziaria e comportano bassi costi di gestione.

I vantaggi del bambù sono molteplici, sia per il ridotto impatto ambientale sia per l’elevato valore commerciale.

  • È biodegradabile al 100%
  • Non necessita di alcun trattamento chimico, cresce naturalmente senza la necessità di specifici prodotti
  • La sua coltivazione non richiede particolari attrezzature
  • È una eccellente barriera contro le polveri, il vento e il rumore
  • Migliora la qualità del suolo ed è efficace anche nella prevenzione di frane e smottamenti
  • Contrasta l’effetto serra, grazie all’elevato assorbimento di anidride carbonica
  • Assorbe le sostanze inquinanti presenti nell’atmosfera, producendo circa il 35% in più di ossigeno rispettoad una equivalente superficie di alberi
  • È un ottimo rifugio per gli uccelli, essendo una pianta sempreverde e molto fitta
  • Resiste agli incendi e il carattere rizomatoso consente di generare ciclicamente nuove canne
  • Il germoglio è commestibile per l’uomo ed ha un alto valore di mercato, essendo molto richiesto soprattutto nella cucina vegana, vegetariana e orientale.

Oggi e solo fino al 31 Agosto Sicilia Bambù ha riservato per te due offerte irripetibili.

Scegli Only Moso® Tropical

otterrai un CONTRIBUTO da parte del CONSORZIO BAMBU’ ITALIA fino al  50% del prezzo di listino da restituire con i futuri conferimenti, applicando uno sconto in fattura del 20%.

Scegli OnlyMoso® MOSO D-1200

otterrai un CONTRIBUTO da parte del CONSORZIO BAMBU’ ITALIA fino al  50% del prezzo di listino da restituire con i futuri conferimenti, applicando uno sconto in fattura del 20%.

Similitudini e differenze tra il Tropical e il MOSO D-1200

Tropical

  • Famiglia
    Graminaceae
  • Genere
    Dendrocalamus
  • Sviluppo
    Simpodiale (cioè a cespuglio e non monopoidale-strisciante come la tipologia Moso)
  • Altezza Fusti
    15/25 metri
  • Diametro
    10/15 Centimetri
  • Temperatura 
    Questa tipologia resiste fino a -4°
  • Dove Coltivarlo
    pH leggermente acido o neutro. Può adattarsi, tuttavia, a terreni con valori di pH compresi tra 4.5 e 8
  • Periodo ideale per la piantumazione
    Fine estate/inizio autunno
    Primavera
  • Impianto
    Il sesto di impianto consigliato è: 3.60x3.60 (768 piante madri per ettaro).
  • Irrigazione
    È fortemente consigliata nei primi 2-3 anni dell’impianto per favorire l’attecchimento delle piante.
    Può essere eseguita sia con impianti fissi (a goccia) che mobili (botti o rotolone).
  • Concimazione
    È consigliata una concimazione da eseguire a circa 15 giorni dalla messa a dimora delle piante, utilizzando concimi equilibrati che consentono uno sviluppo corretto e risultati più rapidi.
    Si può poi intervenire nei mesi di marzo-aprile e settembre-ottobre, con la possibilità di usare la fertirrigazione - ossia la distribuzione di fertilizzanti sciolti nell’acqua irrigua - anche nei mesi estivi.
  • Produttività
    La prima raccolta dei germogli da destinare alla commercializzazione si ha dopo i primi 3/4 anni.
    È lo stesso tempo che impiega un vigneto ma con un notevole risparmio in denaro: i costi di gestione, infatti, sono pari a zero.
    Per la produzione di germogli, si consigliata la potatura dei fusti ad un’altezza di 3-4 metri da terra per ottenere produzioni intensive (40/80 kg di germogli per cespuglio).
  • Germogli
    Il periodo di raccolta va da maggio a ottobre

Moso D-1200

  • Famiglia
    Poaceae
    Sottofamiglia Bambusoideae
  • Genere
    Phyllostachys
  • Sviluppo
    Rizoma monopodiale con sviluppo orizzontale
  • Altezza Fusti
    Altezza media 10-18 m, max. 28
  • Diametro
    8-15 cm, max. 20-22 cm
  • Temperatura 
    Questa tipologia resiste fino a -20°
  • Dove Coltivarlo
    pH leggermente acido o neutro. Può adattarsi, tuttavia, a terreni con valori di pH compresi tra 4.5 e 8
  • Periodo ideale per la piantumazione
    da Marzo a Ottobre
  • Impianto
    Il sesto di impianto consigliato è: 2.88x2.88 (1200 piante madri per ettaro).
  • Irrigazione
    L’irrigazione è una pratica fortemente consigliata. Può essere eseguita tramite impianti fssi (Es: irrigazione a goccia) o impianti mobili (botti o rotolone). I fabbisogni idrici sono simili a quelli del mais. I fabbisogni di irrigazione principali sono relativi al periodo primaverile-estivo dopo possono essere necessari 40-50 litri per pianta a settimana.
  • Concimazione
    Consigliata una concimazione da eseguire a 15-20 giorni dalla messa a dimora delle piante utilizzando concimi equilibrati. Nei periodi successivi intervenire, a seconda del metodo utilizzato, nei mesi di marzoaprile e settembre-ottobre, con la possibilità di usare la fertirrigazione anche nei mesi estivi.
  • Produttività
    La produttività media di 1 Ha può superare i 10.000 Kg. di germogli e 5000 culmi a stagione. Per un’ottima gestione dell’impianto per la produzione di germogli, è consigliata la potatura di circa un 30% dei fusti. Dopo i primi 3 / 4 anni dall’impianto è possibile iniziare la prima raccolta dei germogli per la commercializzazione.
  • Germogli
    Germoglio primaverile (da Marzo a Maggio), viola-marrone o marrone-verde, con macchie marrone sul fodero
    Germoglio invernale (da Dicembre a Febbraio) bianco-giallo o giallo pallido

Prenota senza impegno la tua piantagione di bambù.

2017/08/31 23:59:59

Autorizzo al trattamento dei dati personali